Giunge in città in treno da Mosca: nessuna scritta di benvenuto alla stazione. Decide di estendere il suo binomio interiore Italia-Russia ancora in giovane età, partendo in una fredda giornata di gennaio alla scoperta della capitale del Nord, segnata dalla nostalgia verso i suoi padri italiani. Una curiosa impertinente. 

Camminare sul fiume ghiacciato: effimera onnipotenza?

Camminare sull'acqua si può. San Pietroburgo in inverno può regalare insolite passeggiate. Mentre mi tornano alla mente le celebri imprese del primo grande hippy ed eminente rivoluzionario di circa duemila anni fa, procedo serena e impavida nel mezzo del canale Fontanka. Uno spesso strato di ghiaccio mi difende dalle profondità dell'acqua gelida: momenti di ingenua ed effimera onnipotenza.

Camminare sul fiume ghiacciato a San Pietroburgo

Vota:
Continua a leggere
2899 Visite

INTRO - L'impertinente di San Pietroburgo

San Pietroburgo? In cima alle scale a destra, superi il Danubio, la tendina di ferro, il corridoio fino in fondo e dopo la finestra che da sul fiume: eccola lì, solitaria, sfuggente, ora insonne, ora dormiente. La sua arteria scorre e batte forte contro il suo spirito nostalgico per natura. Chino la testa, cerco una prospettiva diversa, mi accorgo che questa città è avventura! Raccolgo i suoi stimoli e gli attimi più segreti, persone e luoghi, novità e abitudini.

Anita: introduzione

Vota:
Continua a leggere
2326 Visite